Casa > Notizie > Industry Notizie > Droni armati del Pakistan sosp.....

Notizie

Droni armati del Pakistan sospettati di utilizzare la tecnologia in Cina

  • Autore:luglio
  • Fonte:www.diecastingpartsupplier.com
  • Rilasciare il:2016-01-21

quando Militare del Pakistan ha sostenuto il suo primo attacco nel mese di ottobre con un drone casa costruita per colpire una roccaforte dei talebani, i funzionari occidentali si sono affrettati a cercare indizi di un legame con la Cina.

Gli esperti dicono che il Pakistan "Burraq", uno dei due tipi di indigeno costruito drone armato, ha una somiglianza impressionante per la Cina CH-3.

Funzionari pakistani hanno lodato il drone che equipaggiava il paese con una tecnologia che è stata loro negata dagli Stati Uniti in 15 anni come un alleato chiave di Washington nella lotta contro il terrorismo.

"Gli americani ci hanno dato miliardi di dollari ed equipaggiamenti militari come F-16 a partire dagli attacchi di 9/11", dice un funzionario del ministero degli Esteri pakistano di alto livello. "Ma ogni volta che abbiamo chiesto droni armati, ci è stata negata e gli americani sempre ci ha detto che era la tecnologia sensibile".

Anche se i funzionari pakistani negano suggerimenti di coinvolgimento della Cina in programma drone del paese, i funzionari occidentali restano scettici come i legami militari tra Pechino e Islamabad stringere.

All'inizio di quest'anno, la Cina ha confermato un accordo per la vendita di otto sottomarini al Pakistan a Pechino, il più grande mai solo ordine di esportazione difesa.

Rana Tanveer Hussain, ministro del Pakistan di produzione per la difesa, ha confermato che la metà degli otto sottomarini sarà costruita presso il cantiere navale e costruzione, lavori Karachi, aumentando la capacità di costruzione navale del Pakistan.

"I due progetti [costruire quattro sommergibili in Cina e quattro in Pakistan] inizieranno contemporaneamente", ha detto, pur elogiando la Cina come un "amico per tutte le stagioni".

Gli analisti dicono che il Pakistan sta cercando di fare della Cina il suo principale fornitore di materiale militare, in parte a causa dei più flessibile termini finanziari offerti da Pechino, sostituendo i tradizionali fornitori da ovest.

Un'indicazione di emergere della Cina come un crescente esportatore di armi è stato evidenziato in un recente rapporto dello Stockholm International Peace Research Institute di Svezia, che ha concluso che la Cina aveva aumentato le sue esportazioni di armi 143 per cento negli ultimi cinque anni, sostituendo la Germania a diventare il terzo esportatore del mondo dopo gli Stati Uniti e la Russia. Più grande cliente della Cina durante il periodo è stato del Pakistan che, secondo Sipri, ha acquistato il 41 per cento delle armi esportate in Cina.

"La capacità della Cina di produrre indigeno piattaforme militari ha fatto progressi significativi negli ultimi dieci anni o giù di lì, e sono passati i giorni in cui ha usato semplicemente copiare i disegni sovietici o russi, per cui i paesi che acquistano attrezzature cinese come il Pakistan certamente da guadagnare", afferma Peter Felstead, direttore del Defence Weekly di IHS Jane, la pubblicazione di difesa globale.

"Il divario tra le capacità cinesi e quelli dell'ovest sono stati ridotto, tranne in alcuni settori, come la produzione di motori aeronautici, per il quale le piattaforme cinesi costruite rimangono dipendenti dalle importazioni russe."

Di riferimento del sig Felstead ai componenti russi è più visibile in caso di JF-17 "Thunder" jet da combattimento, congiuntamente prodotto dalla Cina e il Pakistan Air Force nel suo complesso il Pakistan Aeronautical, appena a nord di Islamabad. Un alto Pakistan funzionario del ministero della Difesa ha confermato che il JF-17, che diventerà principale jet da combattimento di seconda linea del PAF, sarà "alimentato per il prossimo futuro", con il motore RD-93 di costruzione russa, che domina l'offerta di Pechino di un cinese motore.

Pieter Wezeman di Sipri dice equipaggiamento militare cinese è in svantaggio per non essere stati utilizzati in situazioni di conflitto, a differenza di hardware da fornitori occidentali, che viene fornito con una storia di combattimento. "L'unico posto in cui le apparecchiature cinese è conosciuto per aver eseguito insieme a materiale da altri fornitori è il Pakistan,", osserva.

Nel caso di utilizzo del Pakistan del suo primo drone armato, il sig Wezeman dice che è importante ricordare che è stato usato contro obiettivi talebani in una remota regione lungo il confine afgano, e non è stata contestata da aerei nemici. "Bisogna stare attenti prima si vede questo come un passo avanti", aggiunge.

Eppure, funzionari della difesa occidentali dicono che la strategia di Pechino di offrire prezzi significativamente più bassi e una virtuale assenza di stringhe politici dà Cina una presenza crescente nei mercati internazionali.